Chi siamo

Dario

DARIO

Membro del CDA, Presidente della Cooperativa Alpe Madre.
Archeologo di formazione preistorica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e Guida Ambientale-Escursionistica professionale per la Regione Veneto dal 2007. Ho ideato, dal 2005, vari progetti di educazione naturalistica e divulgazione archeologica, gestendo per 5 anni il Centro Educazione Naturalistica Vallorch nella Foresta del Cansiglio e come direttore scientifico del Parco Archeologico Didattico del Livelet di Revine (TV).
Oltre ad aver gestito come titolare il Rifugio Alpe Madre dal 2013 al 2019 , mi occupo dell’ideazione e realizzazione di progetti di turismo sostenibile in Nepal, Madagascar, Togo e Costa d’Avorio e gestisco con altri due soci una piccola società di import-export sostenibile in Uganda.

Tommaso

TOMMASO

Membro del CDA, vice-presidente della cooperativa.
Laureato a Padova in comunicazione, come primo lavoro faccio il fotografo, sono professionista dal 2005. Poi la montagna chiama e dal 2015, d’estate, gestisco anche il Centro didattico Valpore in Grappa; nel 2018 entro al Rifugio Alpe Madre per dare una mano a Dario, poi le cose evolvono…. Ho una moglie bella un figlio piccolo un cane grande.

ELENA

Membro del CDA della cooperativa. Sono Guida Ambientale-Escursionistica, ho dato vita alla fattoria didattica “Il Codibugnolo” dove porto avanti progetti di educazione ambientale e di recupero della biodiversità zootecnica tipica della zona, allevando e valorizzando antiche razze locali, ormai quasi dimenticate.

SERENA

Nata e cresciuta nelle vicinanze del Monte Grappa ho da sempre una forte passione per la natura, gli animali, lo sport e la montagna. Operatore turistico di formazione, credo nell’importanza della tutela dell’ambiente e nel lavoro fatto con amore e rispetto per il territorio e per le persone. Socia della cooperativa.

Francesca

FRANCESCA

Veterinaria di formazione, ho svolto la professione in Italia e in Francia fino al 2018. Ora, in collaborazione con l’Università di Padova, studio il suolo e la sua fauna. Credo molto nell’importanza di prendersene cura e di far entrare in cucina alimenti sani, per la terra e per la comunità dove sono cresciuti.